E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

giovedì 3 febbraio 2011

Breve storia illustrata del cappellino

Quando ho fatto il post sulla moda stile impero Federica mi ha chiesto di scrivere un post sui cappellini e così mi sono messa al lavoro! Devo dire che, diversamente dalla storia degli abiti, ho trovato ben poche notizie sull'evoluzione del cappello nei secoli... probabilmente non avrà subito i continui cambiamenti dell'abbigliamento, ma da un secolo all'altro deve pur aver avuto qualche rinnovamento!
Le prime testimonianze di tale accessorio risalgono addirittura all'antica Tebe; egizi, incas, greci e romani usavano ornamenti sul capo che con il passare dei secoli si sono evoluti a vero e proprio copricapo. Pare che il primo ad usare un cappello sia stato Carlo VIII nel 1400; si trattava all'epoca di un copricapo di feltro caratterizzato da una copertura per l'intera testa e una visiera.
Ma nel 1700 ci fu il vero boom del cappello con Luigi XV che lanciò la moda del cappello a tre punte: il tricorno (che le signore veneziane portavano sopra le parrucche incipriate). In questo periodo i cappelli erano molto grandi proprio perché si indossavano sopra le parrucche; così il cappello divenne simbolo di civetteria e vanto: le nobildonne inglesi e francesi amavano esibire vistosi cappelli decorati con piume e fiori, ma anche con uccelli imbalsamati!
Durante l'epoca Regency i cappelli diventarono più sobri: fatti di paglia e allacciati sotto al mento, potevano essere decorati con fiori e nastri. I cappelli di paglia, più o meno larghi, andarono di moda per tutto l'Ottocento; verso la fine del secolo si ridussero di dimensioni.
Probabilmente il mito del cappello oggi è ridimensionato rispetto a una volta... ma ci sono ancora estimatori di questo accessorio: gli inglesi tutt'ora ne fanno sfoggio durante le occasioni importanti, uno fra tutti l'evento ippico di Ascot, dove la parola d'ordine è stupire con cappellini eccessivi e stravaganti!
Ora attraverso alcuni film vediamo l'evoluzione del cappellino dal 1770 al 1910!

1770

















1796





1800-1818






























1819




1840




1855



1860













1865






1870





1875




1895










1910



Come avrete notato anche stavolta (così come avevo fatto per il post sulla moda stile impero, adoperando costumi di scena) ho usato immagini tratte da film e miniserie per illustrare l'evoluzione del cappellino nei decenni! Questo perché ritengo i costumisti dei film degli artisti con la A maiuscola! Il lavoro che fanno per ricostruire, attraverso vestiti e accessori, un'epoca è ammirevole! Così ho deciso di omaggiare la loro arte con questo post!
Le immagini sono tratte dai seguenti film/miniserie:

33 commenti:

Susy ha detto...

Ciao Silvia, ahhhhhhhhhh!
che film magnifici. Bellissime le foto, mi hai fatto venire voglia di
rivederli tutti, veramente non mi è
mai passata! la voglia!
Sai ieri sera sono andata a vedere
Il discorso del re, avevi ragione,
mi è piaciuto un sacco, bravissimo e bellissimo Colin!!!!!
Peccato che dietro di me c'era un tizio com le caramelle,grrr! ma si può mettersi a fare rumore con le cartine tutto il tempo e così disturbare tutti?
Bisogna fare una petizione!!
ciao Susy

✿Lilly❀ ha detto...

che carrellata stupenda....non so come mi sarei sbizzarrita io se fossi nata a quei tempi..qualunque di questi anni sarebbe andato bene!

Federica ha detto...

ma grazie!!! mamma che lavorone hai fatto!!

devo avere qualcosa di inglese nel sangue perchè io adoro cappelli e cappellini... ti ringrazio davvero per questa bella carrellata!

Silvia ha detto...

@Susy: Ahahahahaha!!! Nemmeno a me è mai passata la voglia di rivedere questi film!!! Questa è una delle tante ragioni per cui amo immensamente i film in costume: perché fondamentalmente sono una fashion victim d'epoca!!!!
Ahhhh, l'hai visto Il discorso del re?? Bello, vero?? Era un po' che un film non mi appassionava tanto!!! E Colin è stato strepitoso!!! Ehehehehehe, dovrebbero vietare le caramelle al cinema!!!!

@Lilly: beh, la nostra epoca ha perso tutto il fascino del passato, ahimé!!! Anch'io avrei adorato quei cappellini se fossi nata nell'Ottocento! Le attrici sono fortunate perché attraverso i film che interpretano possono immergersi in epoche così piene di fascino ed eleganza...

@Federica: ehehehe, sììì, è stato un bel lavorone... ma ne è valsa la pena!!! I cappellini, specie se originali come questi, sono davvero stupendi!!! Ehhhhhhh, come ti capisco: anch'io ho l'Inghilterra nel dna... praticamente solo per un pelo non sono inglese...

;-)

Francesca D. ha detto...

Wow, Silvia, che lavorone! E che meraviglia...Complimenti! hai postato dei fotogrammi semplicemente splendidi...Io poi vado matta per i cappelli, ne ho di tutti i tipi, soprattutto cloche! Ma i cappellini antichi avevano un fascino tutto loro, soprattutto le cuffiette! Che buffo, all'epoca una donna che usciva senza guanti e cappello era considerata una poco di buono...Grazie per queste chicche!
PS anche io sono stata a vedere il discorso del re, davvero un bel film, mi sono commossa!

Silvia ha detto...

@Francesca: grazie!!! Vero, all'epoca nessuna dama sarebbe mai uscita senza cappello e guanti!

E' un film troppo commovente! Pensa, io da quando ho visto Il discorso del re... non faccio altro che ascoltare la sinfonia di Beethoven che accompagna la scena del discorso!!!

;-)

Claire ha detto...

Carissima che post delizioso! Adoro i cappelli!!! XD
Purtroppo, la moda odierna ne contempla pochi, almeno di quelli eleganti e femminili! (Quest'estate mi son giusto presa un bel cappello di paglia a tesa molto larga per il mare, quando lo indosso mi sento molto più Donna...ci sono degli accessori necessari anche per una poco modaiola come me! XD)
Riguardo a DA e al tuo libro, ti scrivo posso scrivere in MP? O via mail?
Baciotti e grazie per queste immagini meravigliose! ❤
Buon venerdì di sole!
Claire

P.S. I costumisti sono davvero bravissimi in questi film, possiamo vantare (almeno in questo) che solitamente sono italiani! ;)

Silvia ha detto...

@Claire: grazie!!! Hai ragione, il cappellino è uno di quegli accessori che ti fanno sentire donna (come il parasole!), è un peccato che siano passati di moda (almeno quelli dell'Ottocento). Ma anche oggi qualche modello carino si trova!

Puoi scrivermi qui:

silvia_ponzo@virgilio.it


Buon venerdì di sole anche a te!

;-)

PS: vero, i costumisti spesso sono italiani... ma non per niente gli stilisti italiani sono i migliori al mondo!!!

Vele Ivy ha detto...

Che bell'approfondimento! A me piacciono i cappellini di inizio '800, con i nastri da allacciare sotto il meno e dalla forma semplice. Deliziosi *__*

Silvia ha detto...

@Vele Ivy: grazie!

;-)

sylvia-66 ha detto...

Che meraviglia! Complimenti, Silvia cara, hai costruito un post bellissimo, da divorare con gli occhi, più volte, per goderne ogni dettaglio. Brava!

Silvia ha detto...

@sylvia-66: grazie, troppo gentile!!!

XD

Federica ha detto...

mercoledì sera su italia uno danno orgoglio e pregiudizio! :)

Silvia ha detto...

@Federica: sììì, lo so!!! Avevo giusto voglia di rivederlo (ehehehehe, come se non lo sapessi a memoria!!!).

;-)

carlotta_giovannini ha detto...

Ciao!! bellissimo angolo! ho sempre amato i cappelli d'epoca. peccato che orala moda sia evoluta troppo! ;)

ho trovato il tuo sito perche sto cercando dei modelli di cappelli ..(per farli se riesco) o comprarli.. haimè...è veramente difficile trovarli.

sai dirmi per cortesia dove potrei trovare cappelli simili?

per spiegarti meglio avrei bisogno di mandarti un'email privata :) Ciao!..e... complimenti per il lavoro!

Silvia ha detto...

@carlotta: grazie! No, purtroppo io non m'intendo di cappelli e non saprei dove trovare i modelli per realizzarli; prova a cercare su youtube qualche video che mostra la realizzazione dei cappelli Regency digitando "Regency bonnet".

Grazie ancora della visita!

melesofa ha detto...

It’s really a nice and helpful piece of information. I’m glad that you shared this helpful info with us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

paxil

Anonimo ha detto...

[url=http://onlinecasinose25.com ]online casino [/url]Halt und Bedeutung. http://casinoonlinebonussverige.com online casino china online casino 1838--Mr. Gladstone's "Church and State,"

Anonimo ha detto...

Hi, generic ambien no prescription - zolpidem 10mg http://gouhelp.com/, [url=http://gouhelp.com/]order ambien online no prescription [/url]

Anonimo ha detto...

Hi, cymbalta online no prescription - cost of cymbalta http://www.cymbaltadiscountonline.com/, [url=http://www.cymbaltadiscountonline.com/]cymbalta no prescription [/url]

Anonimo ha detto...

Li, order neurontin - gabapentin medication http://www.neurontinonlineprice.net/, [url=http://www.neurontinonlineprice.net/]order neurontin[/url]

Anonimo ha detto...

Li, buy accutane - accutane pills http://www.isotretinoinrxonline.net/, [url=http://www.isotretinoinrxonline.net/]buy accutane[/url]

Anonimo ha detto...

Li, accutane no prescription - accutane no prescription http://www.isotretinoinrxonline.net/, [url=http://www.isotretinoinrxonline.net/]accutane no prescription[/url]

Anonimo ha detto...

Hi, buy nexium - nexium without rx http://www.wolverinefoodandspirits.com/, [url=http://www.wolverinefoodandspirits.com/]nexium without prescription[/url]

Anonimo ha detto...

4, Price of Lamisil - where can i buy lamisil http://www.lamisilfast24.net/, [url=http://www.lamisilfast24.net/]Order Lamisil [/url]

Anonimo ha detto...

4, Isotretinoin No Prescription - buy isotretinoin online http://www.benefitsofisotretinoin.net/, [url=http://www.benefitsofisotretinoin.net/]Isotretinoin Price[/url]

Anonimo ha detto...

4, Cheap Lamisil - buy terbinafine http://www.lamisilfast24.net/, [url=http://www.lamisilfast24.net/] Lamisil Sale [/url]

Anonimo ha detto...

2, [url=http://www.elainelok.com/]Generic Accutane[/url] - Cheap Accutane - cheap accutane online http://www.elainelok.com/ .

Anonimo ha detto...

Thе post has prοven useful to me perѕonаlly.
It’s reallу informative and you're simply clearly really experienced in this field. You have got popped my own sight to numerous opinion of this particular matter along with intriguing and sound written content.
Feel free to visit my blog buy Valium

Anonimo ha detto...

Υour write-up fеatures confirmeԁ benefiсial
to me. It’s reаlly infoгmаtive anԁ you are ceгtainly very knowledgeаble in
this fіеld. Υou get openеԁ up my own еyes to numerous opinіоn of this kinԁ
of subject аlong with intгiquing, notablе and ѕounԁ
contеnt matегial.

my ωeb blog ... viagra
Also visit my webpage :: viagra

Anonimo ha detto...

If you are interested in how to get pregnant after tubal ligation, it is the place to go! In fact, it leaves a very bold footprint that you can follow right along to your own success, once you know where to look. Small budgets should not be a deterrent to spending time together.
http://pregnancyhelper.in/fertility-statistics.html

Cinzia Donisotti ha detto...

bellissimo sito!!Complimenti..io sto cercando di realizzare un cappellino ottocento..hai per caso qualche sito a disposizione sull'argomento?'Grazie!!
cinzia

Simonetta Bernasconi ha detto...

Complimenti, il tuo blog è eccezionale e di gran gusto. Grazie. Simonetta