E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

martedì 28 dicembre 2010

The best of...

Ispirata dalle classifiche di Marco ho pensato di fare anch'io una mini classifica del meglio del 2010, ciò che ha caratterizzato l'anno che sta per concludersi!
1) Miglior libro: North and south di Elizabeth Gaskell. Il primo libro che ho letto in lingua originale, perché non esiste una traduzione italiana. Un romanzo emozionante che tratta tematiche importanti. Per saperne di più leggete qui.




2) Miglior film: c'è un ex aequo! I due film che ho più amato sono Bright star e Agora. Due film in costume, due film biografici, due film molto drammatici e commoventi. Uno che racconta della struggente storia d'amore tra Keats e Fanny Brawne, l'altro incentrato sulla figura di Ipazia di Alessandria scienziata e filosofa che la sua epoca non ha meritato...
A Bright star va anche la menzione speciale per la più bella locandina dell'anno!
Link: Wikipedia (Bright star)
Trailer
Wikipedia (Agora)
Trailer




3) Miglior telefilm: un altro ex aequo! Due telefilm a tema vampiresco che adoro: The vampire diaries e Buffy! The vampire diaries racconta di due fratelli vampiri Stefan e Damon Salvatore rivali in amore dapprima per Katherine, la vampira che li trasformò nel 1864, e poi per Elena, l'umana misteriosamente identica a Katherine... Un telefilm pieno di emozioni e colpi di scena! Tenuto sulle spalle dall'immensa bravura (e l'immenso fascino) dello splendido vampiro Damon! Buffy l'ho (ri)scoperto questa estate dietro consiglio, dal momento che non l'avevo seguito in tv, e me ne sono innamorata: una serie cult assolutamente a ragione! Piena di umorismo, azione e dall'anima spiccatamente femminista! Peccato che abbiano mandato via Angel troppo presto...
Per non parlare della mitica sigla di Nerf Herder!
Link: Wikipedia (The vampire diaries)






4) Miglior miniserie tv inglese: North and south! Miniserie del 2004 tratta dal libro della Gaskell. L'ho vista in gennaio (proprio il giorno del mio compleanno) e l'ho adorata! Ma del resto... come resistere al fascino della vecchia Inghilterra e di uno come Richard Armitage?
Link: scena finale




5) Miglior personaggio: Mr Ian Somerhalder... l'uomo più sexy del 2010!!! Se fossi una rivista come People o roba del genere non avrei dubbi su chi dovrebbe essere in cima alla classifica! Ian alias Damon Salvatore è la colonna portante di The vampire diaries! Buca lo schermo, è incredibilmente espressivo, è riuscito a dare anima ad un personaggio complesso come Damon e accanto a lui non ce n'è per nessuno: la fortuna dello show è lui!!! Mi auguro che questo attore abbia successo anche al Cinema perché se lo merita, ha un talento incredibile; i fan lo ricordano nella prima serie di Lost nel ruolo di Boone, ma con The vampire diaries si è consacrato a star! Splendido! E guardando la foto qui sotto... ho come la sensazione che figurerà anche nella classifica del 2011, 2012, 2013, 2014...
Link: video 1




6) Miglior disco: In this light and on this evening degli Editors! Disco che in verità è uscito alla fine del 2009 ma che mi ha accompagnata per tutto il 2010! Gli Editors sono uno dei miei gruppi preferiti e... inutile dire che se potessi mi sposerei subito il cantante, Tom Smith! Ad uno con una voce così non si può che giurare amore eterno!!!
Link: music video




7) Miglior canzone: Alejandro di Lady Gaga! Indubbiamente il 2010 è stato l'anno della Germanotta e penso che molti altri anni, in futuro, saranno suoi! Sarà lei l'erede di Madonna?? Alejandro è la canzone che ho più amato quest'anno (anche se ha vinto di poco su un'altra canzone made in Germanotta: Telephone!).
Link: video




8) Miglior cartone: Sailor Moon! Questo è anche l'angolo amarcord! Quest'anno grazie all'uscita del manga mi è tornata una passione dopo tredici anni: Sailor Moon! Era dal 1997, anno in cui andò in onda l'ultima serie, che non vedevo Sailor Moon, poi con la pubblicazione del fumetto ho riscoperto questo anime che ho sempre portato nel cuore come il più amato di tutti! Così alla mia età ho ripreso a seguire le avventure delle guerriere Sailor! E sapete una cosa? Mi emoziona ancora e forse più di un tempo, perché adesso comprendo ancora di più i valori che trasmette questa serie, come l'amicizia, il sacrificio e la lotta del Bene sul Male!
Quindi... Potere di Mercurio vieni a me!!!
Link: le 5 sigle di sailor moon




9) Miglior momento sportivo: l'eliminazione della Francia ai Mondiali in Sudafrica! E' proprio vero: ci sono cose che non si possono comprare... (anche se noi li abbiamo seguiti a ruota... facendo una figura persino peggiore...). Il fatto è che i francesi pensano sempre di essere migliori di noi italiani... e questo non mi va giù!





10) Miglior momento in assoluto: Kathryn Bigelow prima donna a vincere l'Oscar per la miglior regia! Sconfiggendo per di più l'ex marito James Cameron! Il suo piccolo film, The hurt locker, che sconfigge il colosso Avatar, i milioni di dollari, il 3D... perché un altro cinema è possibile!
Link: Consegna dell'Oscar



Questo è stato il "mio" 2010! Il vostro com'è stato? Quali le icone?
Chissà come sarà il 2011...
Nell'attesa, vi auguro un felice anno nuovo!

16 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

felice di essere in qualche modo di ispirazione ;)

il mio libro dell'anno è stato amabili resti di alice sebold, però non ne ho letti così tanti da poter stilare una classifica come le mie altre..

agora mi è piaciuto, bright star ancora non l'ho visto, però devo dire che non sono un gran patito di film in costume, mi sa che è per quello..

buffy e lady gaga mitiche! il disco degli editors mi era piaciuto un filo meno dei due precedenti e per kathryn bigelow applausoni, soprattutto per aver affondato il da me odiato avatar :D

Silvia ha detto...

Mi hai preceduta: stavo per venirti ad informare della citazione!

Amabili resti l'ho comprato ma devo ancora leeggerlo, comunque effettivamente ne parlano tutti bene.

Beh, io sono una grandissima appassionata dei film in costume, quindi ho adorato Bright star... però non so dire se possa piacere a tutti: lo stile di Jane Campion è particolare, i suoi film spesso sono lenti, intimisti... se piace il genere lei è grandissima, sennò... posso capire che possa risultare pesante! Bright star è stupendo, vale anche solo per le scenografie e i costumi!

Questo ultimo disco degli Editors è stato più elettronico dei precedenti, ma devo dire che questa svolta elettronica mi ha davvero convinta!

Ammetto che non ho visto il film della Bigelow ma doveva vincere assolutamente una donna finalmente! E Avatar non era un film da Oscar!

;-)

katiu ha detto...

Beh, Buffy è Buffy, l'ho adorata anche io!

Susy ha detto...

Ciao, che bello e interessante il
tuo blog!! Si mi piace, penso che
verrò spesso a trovarti, ti
aspetto anch'io, intanto...
Buon Anno Susy

Silvia ha detto...

@Katiu: mitica Buffy!

@Susy: grazie dei complimenti! Verrò anch'io a trovarti!

Anonimo ha detto...

Che brava sei stata a leggere North and South in lingua originale! Non so a che livello siano le tue conoscenze in inglese, ma il libro della Gaskell non è sicuramente semplice, specialmente come prima scelta per un libro in inglese!

Hai dato la precedenza alla visione della miniserie o alla lettura del romanzo? Io guardai prima lo sceneggiato e finii per pentirmene perché ci sono delle differenze significative tra i due lavori e sarebbe stato meglio partire dall'opera originale della Gaskell.

Bright star non l'ho ancora visto, ma intendo farlo: mi incuriosisce molto, anche perché mi ricorda quello che la prof. di inglese ci raccontava sulla povera Fanny che indossò il lutto per 7 anni (o qualcosa del genere).

Anch'io sono una fan di Sailor Moon! Bellissimo cartone animato. Vidi anche la serie live action giapponese Pretty Guardian Sailor Moon... stranissima, specialmente se non sei addentro alle produzioni televisive nipponiche non animate.

Ludo.

Silvia ha detto...

@Ludo: il mio inglese è quello studiato a scuola! Ero brava... ma in effetti, prima di iniziare North and south non sapevo se il mio inglese fosse sufficiente per leggere un intero libro! Invece mi sono ricreduta e stupita di me stessa: l'ho letto quasi senza fatica e in soli 11 giorni!

Ho visto lo sceneggiato il giorno prima di iniziare il libro perché sapendo che nel romanzo ci sono parti difficili da capire (quelle dei dialoghi degli operai), volevo farmi un'idea di quello che dicevano... nel caso la lettura mi fosse parsa troppo difficile! Sì, ci sono delle differenze importanti tra serie e libro, per certi aspetti ho preferito il libro e per altri la serie; nella miniserie mi sembra che abbiano cercato di rendere migliori certi personaggi, come Margaret e la famiglia, perché dal libro traspare di più che Margaret è in torto nel suo atteggiamento ostile verso Mr Thornton. Però devo dire che la scena dello sciopero quando Margaret va in soccorso di Thornton mi ha emozionata forse di più leggerla che vederla!

Sì, vero che Fanny indossò il lutto per anni e anni e poi si è sposata dopo i 30 anni! Sono certa che il loro sia stato un grandissimo amore! Io ti consiglio di vedere Bright star, ne vale la pena!

Io ho visto qualche spezzone della serie live action di Sailor Moon! Ammetto che la trovo stranissima! E non sono molto d'accordo sulla scelta di usare dei peluches per Luna e Artemis! Tu l'hai vista tutta?

;-)

Anonimo ha detto...

Ho visto tutta la serie di Pretty Guardian Sailor Moon, ma non i due special (o era uno? Non ricordo). Neanche a me sono piaciute molto le versioni peluche di Luna e Artemis e nemmeno le parrucche indossate dalle protagoniste quando si trasformavano nelle guerriere Sailor. Mi è capitato di vedere altri live action decisamente più convenzionali o sobri, se si vuole, dove gli attori non dovevano riprendere in tutto e per tutto le caratteristiche fisiche delle loro controparti animate (tipo Hana Yori Dango).
Ludo.

Silvia ha detto...

Una cosa che non mi piace del live action è che le varie capigliature appaiono solo quando si trasformano! Ci sono rimasta male! Ho visto uno spezzone di quando si scopre che Usagi è la principessa Serenity... e quando si traforma la parrucca bionda con gli odango sparisce e torna ad essere mora e con un vestito che peraltro non mi piace affatto, nei cosplay creano dei vestiti di Serenity molto più belli!

;-)

Vele/Ivy ha detto...

Devo dire che, parlando di film, Rapunzel della Disney quest'anno è stato proprio una bella scoperta!
E per il libro, ti chiamo in causa: mi ha sopresa "Zia Julia e lo scribacchino", letto dopo aver visto in questo blog che l'autore ha vinto l'ultimo Nobel per la letteratura!! :-)

Occhi di Notte ha detto...

Quanto avrei voluto riuscire a vedere Bright Star!!!!!!!!!!!!!!!Non vedo l'ora esca in dvd!!

Silvia ha detto...

@Vele/Ivy: sono contenta che il post sul Nobel abbia dato risultati così positivi, facendoti leggere un libro che hai apprezzato! Io ancora non sono riuscita a leggerlo... confido nel 2011 per tale lettura!

@Occhi di notte: il dvd di Bright star è già uscito, a novembre!

Claire ha detto...

Ciao!
Ti scrivo per complimentarmi per il tuo blog che ho, per l'appunto, inserito fra i 12 premiati per il Sunshine Award!
Per sapere di cosa si tratta e vedere il tuo blog listato fra i premiati, ti prego di leggere il post a questo url:

http://lacollezionistadidettagli.blogspot.com/2011/01/innanzitutto-grazie-carissima-emanuela.html

colgo l'occasione per augurarti un felice 2011!

Silvia ha detto...

@Claire: grazie del premio!

;-)

Federica ha detto...

ma che bello: lo farò pure io! tanto è rispauto che arrivo sempre in ritardo, quindi la classifica del meglio del 2010 posso farla anche a gennaio! ^___^

sailor moon è il cartone della mia infanzia...

bright star l'ho visto ma non mi è piaciuto per niente.

anche secondo me germanotta è il personaggio del 2010!

Federica ha detto...

la sto facendo...