E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

mercoledì 14 dicembre 2016

Alla ricerca di Jane



Jane Hayes è una trentenne americana super appassionata delle opere di Jane Austen, al punto da avere la casa invasa dai simboli della sua eroina e conoscere a memoria tre capitoli di Orgoglio e pregiudizio (oltre ad essere fissata con lo sceneggiato della BBC). Vista la situazione disastrosa della sua vita sentimentale, considerando l'impossibilità di trovare nella realtà un uomo che possa anche solo lontanamente essere all'altezza di Mr Darcy, Jane decide di dare un senso alla sua vita e alla sua passione andando ad Austenland: il solo luogo in cui immergersi nel mondo di Jane Austen e cercare di rendere reali i propri sogni! Chissà che questa "vacanza" così particolare non possa aiutare Jane ad avere il coraggio di essere finalmente felice nella vita reale...

Tratto dal romanzo Austenland di Shannon Hale, Alla ricerca di Jane è incentrato su una ragazza romantica e sognatrice che da sempre ha trovato nelle pagine di Jane Austen quel mondo perfetto e idealizzato da prendere a modello nella vita quotidiana. Purtroppo per Jane (e per tutte noi appassionate come lei dell'opera austeniana) quegli eroi maschili e quelle dinamiche che portano sempre al lieto fine sono difficili da trovare nella realtà. Per questo la protagonista finisce per essere inevitabilmente delusa da un quotidiano che non può essere all'altezza delle sue aspettative, soprattutto per quanto riguarda l'amore. Così per ritrovare un po' della magia del mondo austeniano decide di partire per l'Inghilterra per trascorrere una sorta di vacanza in una specie di "resort regency" dove potrà essere immersa nella sua epoca preferita. Come in un gioco di ruolo, in cui ognuno interpreta un personaggio, Jane si troverà a costruire la sua storia d'amore soggiornando in una tenuta antica tra abiti stile impero, passeggiate a cavallo, caccia, teatro e affascinanti uomini per i quali perdere la testa. Proprio come Elizabeth Bennet vivrà una storia di orgoglio e pregiudizio, credendo di trovare preferibile un simpatico e apparentemente onesto giardiniere all'ombroso e imperscrutabile gentiluomo della situazione. Ma un gioco così è quanto mai pericoloso... perché si rischia di confondere i sentimenti reali con la finzione di un gioco di ruolo in cui vivi la storia d'amore che ti spetta secondo il biglietto che hai comprato...
Confusa dalle circostanze e dagli scherzi dei suoi sentimenti, Jane finirà per ingannarsi (alla stregua di Elizabeth Bennet) dando fiducia a chi non lo merita: rifiutando sulle prime l'amore dell'unico uomo sincero in quel gioco di ruolo...
Eppure proprio grazie a tale esperienza, Jane riuscirà a guarire dalle sue idilliache illusioni e ad avere il coraggio di amare nella vita reale, senza dover inseguire per forza il Mr Darcy perfetto! Inoltre, come imparerà alla fine, non è detto che un gentleman "alla Mr Darcy" in incognito non si possa trovare in giro!

Alla ricerca di Jane è un film davvero sorprendente: divertente, romantico e appassionante! L'ho trovato delizioso e ciò mi ha piacevolmente sorpresa dal momento che il libro, letto anni fa, mi aveva delusa moltissimo! Il film, pur mantenendosi fedele al romanzo, riesce a rendere la storia più fresca e simpatica e soprattutto riesce a far appassionare alla vicenda: ciò che il libro non riusciva a fare.
Veramente un film molto, molto carino! Tutto questo grazie ad un'ambientazione costruita alla perfezione: tra location regency e ottimi costumi; Austenland è davvero il luogo in cui ogni Janeite vorrebbe immergersi tra attività dell'epoca e divieto assoluto di utilizzare tecnologie moderne! Anche se a tratti potrebbe apparire grottesco... soprattutto per il senso di "finzione" che inevitabilmente aleggia in un luogo del genere. Comunque, a rendere così riuscito il film è anche e soprattutto il cast veramente azzeccato! Keri Russell è perfetta nel ruolo di Jane: racchiude in sé l'entusiasmo e la "follia" di ogni Janeite che si rispetti! Si dimostra un'eroina austeniana all'altezza! Mi è piaciuto particolarmente JJ Feild nel ruolo di Henry Nobley, l'eroe austeniano della situazione che sa effettivamente far innamorare con grande semplicità e senza troppo clamore, semplicemente con il suo modo di essere. Brava anche Jane Seymour nel ruolo dell'inquietante proprietaria di Austenland: discriminatoria e tirannica nel gestire il suo resort proprio come farebbe Lady Catherine. Infine, mitica l'amica sopra le righe di Jane: è lei che porta il vero divertimento nel gioco di ruolo!
Per concludere, geniale l'idea di comporre la colonna sonora del film usando tutte grandi hit degli anni '80: da fan di Jane Austen e della musica degli anni Ottanta non potevo non apprezzare!

Alla ricerca di Jane è un film bellissimo, da non mancare per tutti i fan di Jane Austen! Uno di quegli esempi in cui il film supera i limiti del libro da cui è tratto! È un film che ci fa sperare che un Mr Darcy esista davvero da qualche parte! Un piccolo classico per ogni Janeite che si rispetti!

Voto: 8

4 commenti:

Sole ha detto...

Visto qualche settimana fa! È davvero carinissimo *w*

Silvia ha detto...

Eh, già!!!

;-)

SignorinaFantasia DIY ha detto...

Una commedia deliziosa, visto al cinema qualche anno fa e rivisto anche in dvd ,davvero carinissimo :)

Silvia ha detto...

@SignorinaFantasia: sì, carinissimo!

;-)