E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

martedì 18 settembre 2012

Romancing Miss Bronte




Charlotte, Emily e Anne Bronte sono tra le figure più importanti e conosciute della letteratura mondiale e della letteratura inglese in particolare, esempio più unico che raro di ingegno letterario presente in tre sorelle.
 
Romancing Miss Bronte di Juliet Gael racconta in forma romanzata la vita, le speranze, i sogni e le passioni delle celebri sorelle. Figlie di un pastore anglicano e presto orfane di madre (con altre due sorelle morte in tenera età), Charlotte, Emily e Anne fin dall'infanzia, insieme all'unico fratello Branwell, sviluppano una grande attitudine per il creare storie e nel tenere viva la loro fantasia. Diventate adulte, confinate nell'inquietante solitudine della canonica di Haworth - donne vittoriane senza alcuna prospettiva in mancanza del matrimonio - le tre sorelle sviluppano caratteri diversi ma tutte desiderose di mantenere integra la propria personalità. Così tra una quotidianità fatta di pranzi da mettere in tavola, un padre anziano e quasi cieco da accudire e un fratello un tempo promettente e ora sprofondato nella disperazione a causa di un amore impossibile, Charlotte la saggia, Emily la selvaggia e Anne la modesta coltivano le proprie passioni letterarie: quando Charlotte trova casualmente le poesie di Emily decide di far pubblicare le liriche di tutte e tre dietro la maschera di una identità maschile; nascono così Currer, Ellis e Acton Bell fratelli scrittori che vendono non più di due copie... ma le sorelle vittoriane hanno rotto il ghiaccio e all'insaputa del padre e del fratello danno alle stampe i rispettivi romanzi: Jane Eyre, Cime tempestose e Agnes Grey. Purtroppo Emily e Anne (come pure Branwell) sono destinate ad una morte prematura, così resta solo Charlotte a farsi largo nel mondo: dalla piccola canonica di Haworth arriva ad incantare il pubblico con le sue opere Shirley, Villette e ovviamente l'acclamatissimo Jane Eyre. Proprio la Charlotte che dice "Vengo dall'oscurità, e nell'oscurità posso tornare", troverà inaspettatamente - dopo le dolorose delusioni del passato - l'amore della sua vita nel reverendo Arthur Bell Nicholls...
 
Romancing Miss Bronte è un romanzo riuscito perché partendo da figure realmente esistite non si lascia trasportare dalla fantasia inventando situazioni ai confini della realtà ma andando ad integrare i fatti conosciuti con circostanze che ben si incastrano con la verità storica, rendendo il romanzo piacevole e onesto. Le vite delle sorelle Bronte anche se tragiche e dolorose sono anche estremamente affascinanti e suggestive, vite che ci parlano di donne forti e intraprendenti che nonostante la solitudine e gli ostacoli della loro natura opposta a quel contesto storico hanno saputo trovare la strada per far sentire la propria voce, una voce che grida ancora oggi. Quindi il romanzo di Juliet Gael è anche e soprattutto interessante come indagine sul ruolo della donna vittoriana, sulle sue speranze e i suoi sogni.
 
La vita di Charlotte Bronte mi ha sempre colpita per la sua drammaticità: l'amore impossibile per il professore belga che le lasciò un segno indelebile, il successo letterario, l'amore per Arthur e la tragica morte a pochi mesi dalle nozze quando era incinta del primo figlio; in qualche modo, la vita stessa di Charlotte è stata un romanzo e lei l'eroina che non ha avuto il lieto fine come la sua Jane Eyre...
 
Voto: 8
 
Titolo: Romancing Miss Bronte
Autrice: Juliet Gael
Editore: Tea


11 commenti:

Toinette ha detto...

Complimenti per la recensione,deve essere un bel romanzo!

Sara Pugliese ha detto...

Bentornata.

Veronica Mondelli ha detto...

Deve essere bello. Io sono una Brontë Victim, le amo al limite del folle :). La loro vita è stata un romanzo; apparentemente semplici, in pochi anni di esistenza le Brontë sono diventate dei miti. Grandissime.

Silvia ha detto...

@Toinette: grazie!!! è un bellissimo romanzo, te lo consiglio!

@Sara: grazie!

@Veronica: se ami le Bronte Sisters allora questo romanzo ti piacerà!

laura ha detto...

Ciao!! Questa e' laprima volta che lascio un commento in questo bel blog che seguo da un pò. Sono laura e ti ringrazio di questa recensione suunlibro che non conoscevo e che acquisterò appena possibile. Stavo infatti per iniziare a leggere la vita di Charlotte Bronte di Gaskell che finalmente mi è arrivato e che dicono bellissimo. Sicuramente assieme a questo che consigli il tutto sarà ancora più interessante! Grazie a presto

Strawberry ha detto...

Bella recensione! Ho comprato il libro qualche mese fa ma non l'ho ancora cominciato, sommersa come sono da mille altri libri...ma voglio farlo presto...sono una gran fan delle sorelle Bronte e questo romanzo non potevo proprio perdermelo! La tua recensione positiva mi mette ancora più voglia! ^^

Anonimo ha detto...

Bentornata Silvia!!Non vedo l'ora di sapere tutto del viaggio :)
Che bel libro deve essere questo che hai recensito!Io adoro le sorelle Bronte,in particolare Emily..perciò sono certa che mi piacerà!
Grazie del suggerimento :)
Holly

*Susycottage* ha detto...

E si, le adoro!!
Quindi questo me lo devo segnare!
Grazie per il consiglio
Susy x

Federica ha detto...

Quest'estate mi son buttata su Cime tempestose e ne sono stata estasiata: credo che fra un po' tornerò a far visita alle sorelle Bronte!

Sara Pugliese ha detto...

PARLANDO DI LETTERATURA INGLESE
http://spettacolospettacolare.blogspot.it/2012/09/nuovo-trailer-internazionale-per-grandi.html

Silvia ha detto...

@laura: grazie!!! Sì, credo che la biografia scritta da Elizabeth Gaskell sia eccezionale, considerando che lei era un'amica di Charlotte! Però anche questo romanzo è ben documentato e ben scritto, io mi sento di consigliarlo!

@Strawberry: grazie!! Ehhh, lo so, anch'io ho sempre tantissimi libri da leggere... Però, appena puoi, leggilo questo qui, ti piacerà!

@Holly: grazie!!! Presto racconterò tutto, vedrai! Questo romanzo è una vera sorpresa: per le amanti delle sorelle Bronte è una lettura imperdibile!

@Susycottage: non c'è di che! Ti piacerà!

@Federica: ah, hai letto Cime tempestose? Bene! E Jane Eyre l'hai letto? Se non l'hai ancora fatto... beh, devi proprio recuperarlo!

@Sara: grazie della segnalazione!