E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

martedì 4 giugno 2013

Once Upon A Time: recensione della seconda stagione



Emma ha spezzato la maledizione e tutti gli abitanti di Storybrooke ricordano la loro vera identità fiabesca, finalmente Biancaneve e il Principe possono ricongiungersi con la figlia perduta, ma la pace dura poco. Mr Gold ha portato la magia nella cittadina del Maine con l'obiettivo di ritrovare il figlio e nel tentativo di evocare uno spettro contro Regina, per vendicarsi del fatto che ha tenuto Belle rinchiusa per anni, Emma e Biancaneve vengono scaraventate accidentalmente nel mondo della fiabe; quello che resta della Foresta Incantata è perlopiù desolazione, inoltre l'impatto con il mondo da cui proviene realmente è scioccante per Emma. Lei e Biancaneve, aiutate da Mulan e Aurora, faranno l'impossibile per trovare un modo per fare ritorno a Storybrooke; intanto, sulle loro tracce ci sono due personaggi disposti a tutto pur di arrivare a Storybrooke: Cora, la perfida madre di Regina, e Capitan Uncino, che ha un conto in sospeso con Tremotino. Quando finalmente ognuno di loro riuscirà a giungere a Storybrooke... la vita della tranquilla cittadina fiabesca verrà interrotta da vendette, alleanze e intrusi inaspettati...

La seconda stagione di Once Upon A Time mantiene le promesse della prima (anche se forse è leggermente inferiore), regalandoci tanti colpi di scena, emozioni e suspense. In un crescendo vertiginoso scopriamo cosa ha spinto Regina a diventare la Evil Queen temuta da tutti, ci rendiamo conto che Tremotino, e solo lui, è il burattinaio che ha mosso tutti i fili facendo sì che ogni personaggio, a cominciare proprio da Regina, arrivasse a compiere le azioni che gli avrebbero consentito di giungere nel nostro mondo: è così lui la vera figura centrale di questa saga, colui che sta alla regia e che dietro le quinte ha spostato le pedine nel tentativo di ritrovare Baelfire.
La serie, a differenza della prima stagione, amplia i suoi piani narrativi mostrandoci non più solo i flashback relativi al mondo della fiabe che c'era una volta, ma anche i flashback del mondo reale e di Storybrooke agli albori della maledizione... così ogni episodio racconta le cose da una prospettiva inedita e si ha la possibilità di avere un quadro più completo della situazione.

I nuovi personaggi che incontriamo in questa seconda stagione sono più che riusciti e come sempre, questa è la vera forza di Once Upon A Time, le loro personalità sono approfondite alla perfezione, le ragioni delle azioni che compiono sono ben argomentate, i cattivi non lo sono per caso ma lo sono diventati per un motivo: perché nessuno è semplicemente cattivo! E anche i buoni devono fare i conti con i propri sensi di colpa. Conosciamo meglio Cora, che avevamo visto brevemente nella prima stagione, e scopriamo perché si è dimostrata sempre fredda con sua figlia e perché ha bramato il potere per tutta la vita; incontriamo poi l'affascinante Uncino, adorabile canaglia a cui è stato strappato l'amore e che desidera fare l'impossibile per vendicarsi.
Emma ha la possibilità di venire a patti con quelli che sono i suoi straordinari natali e iniziare a metabolizzare questa sua natura magica che mai avrebbe creduto possibile.  Finalmente abbiamo la possibilità di conoscere il passato di Emma e il padre di Henry. Non manchiamo di scoprire, infine, cosa ne è stato di Baelfire e di tutte le sue peregrinazioni nei diversi mondi fantastici...

Questa seconda stagione è incentrata sul desiderio di redimersi dai propri sbagli, sul desiderio di provare ad essere migliori e sul bisogno di essere genitori degni: come Regina che vuole riconquistare la fiducia di Henry o come Biancaneve e il Principe che devono ricostruire il rapporto con Emma, mettendo da parte il senso di colpa per averla abbandonata, anche se per il suo bene; senza dimenticare gli sforzi di Gold e Cora per riabbracciare i rispettivi figli. Tale tematica in particolare farà evolvere parecchio i personaggi coinvolti.

Sempre eccezionali le interpretazioni di Regina e Gold e ottimo tutto il cast. Ho apprezzato particolarmente che in questa seconda stagione si sia dato maggior risalto a Belle, anche se non sempre nei termini che avrei auspicato! Ho trovato geniali le puntate in bianco e nero con protagonista Victor Frankenstein! E come sempre gli autori hanno reinventato alla grande le fiabe che tutti conosciamo! Bellissimi i costumi, fantastica la nave pirata di Uncino, gli effetti speciali... beh, Once Upon A Time ci piace anche per i suoi effetti speciali finti all'ennesima potenza! Emozionante la colonna sonora!

La seconda stagione di Once Upon A time termina con grandi colpi di scena e un ennesimo cambio di prospettiva, con una nuova minaccia che aleggia e un'ambientazione tutta nuova non priva di insidie! L'attesa per la terza stagione è già iniziata, non ci resta che prepararci a nuove, incredibili avventure e seguire la rotta: seconda stella a destra... e poi dritti fino al mattino!

Voto: 8




Belle






Capitan Uncino




Cora




Victor Frankenstein

6 commenti:

Marco Goi ha detto...

da fan sei stata troppo generosa. ;)
purtroppo però molti episodi non sono stati all'altezza della prima stagione...

Anonimo ha detto...

Anche qui apprezzo la tua recensione!C'è poco da fare,quando una serie mi piace tendo a vederne solo i lati positivi :)
E' vero che certe puntata sono state proprio noiosette,ma tra qui a dover dire addio a OUAT ce ne passa!
A me è piaciuto molto Hook come nuovo personaggio,e anche Neal si è fatto apprezzare!!
Regina ovviamente sempre la migliore :)
Holly

Silvia ha detto...

@Marco: ehehehehehe, lo so!!! Da fan non potevo dare un voto inferiore... anche perché pur con i difetti riscontrati in questa seconda stagione... è sempre centomila volte superiore ad altre serie che seguo... e che alla fine ho abbandonato per disperazione!!!!

@Holly: anch'io tendo ad ignorare i difetti quando la serie mi appassiona, ma obiettivamente c'è di peggio in giro pur ammettendo che OUAT l'ha avuto un lieve calo...
Hook fantastico e anche a me è piaciuto tanto Neal!

Federica ha detto...

a me non è piaciuta molto questa seconda stagione...

una hola per gli effetti speciali fintissimi ;)

Sara Pugliese ha detto...

Io ho apprezzanto invece molto la seconda stagione e amo la coppia Emma & Neal.

Silvia ha detto...

@Federica: ehehehehe, gli effetti speciali sono così!!!

@Sara: Emma e Neal piacciono anche a me!