E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

sabato 1 giugno 2013

A royal affair



Seconda metà del Settecento, la giovane principessa inglese Caroline Mathilde sbarca in Danimarca come moglie del Re Christian VII, questi è un giovane instabile, tormentato e con un evidente disturbo della personalità. Lontano dall'essere un matrimonio felice, che condanna da subito la giovane Regina a solitudine e sofferenza, ben presto Christian si allontana per un lungo viaggio in Europa; al suo ritorno a Corte porta con sé Johann Struensee, medico tedesco dalle profonde idee illuministe. Lì Struensee non ci metterà molto ad accorgersi che il Consiglio di Corte approfitta dell'instabilità del giovane Re per prendere tutte le decisioni importanti, così facendo leva sull'influenza positiva esercitata su Christian cercherà di portare le idee degli Illuministi alla Corte danese in modo da migliorare le condizioni di vita della popolazione, in questo il dottore tedesco sarà aiutato da Caroline Mathilde, attratta dalle idee illuministe, con il quale vivrà una struggente storia d'amore.

Candidato all'Oscar come miglior film straniero, A royal affair racconta una pagina molto importante della storia danese, poco conosciuta da noi. Gli anni, ben documentati, in cui si tentò di portare le idee degli Illuministi in un Paese, la Danimarca, ancorato ad un sistema di governo medievale che favoriva la nobiltà in sfavore della popolazione. Christian VII Re instabile e incapace di governare già troppo facilmente manipolato in maniera negativa dal Consiglio di Corte, si ritrovò ad essere manipolato, per una buona causa, anche dal dottor Struensee per attuare quelle riforme che per un breve momento proiettarono la Danimarca ai vertici dell'Europa illuminista, baciata dalle nuove idee libertarie e di equità teorizzate da Voltaire, Rousseau e gli altri pensatori illuministi. Purtroppo il nuovo corso non durò a lungo abbattuto da un sistema corrotto interessato a tornare al passato, coadiuvato ancora una volta suo malgrado e inconsapevolmente da Christian, il quale incapace di accorgersi degli intrighi attorno a lui finì per mettere fine al sistema illuminato voluto da Struensee. La clandestina storia d'amore con la Regina Caroline Mathilde venuta a galla in seguito non farà altro che rendere agli occhi del popolo ancora più sgradita la figura del medico tedesco, popolo abituato a secoli di oppressioni e diritti negati che non sarà in grado di comprendere quanto di buono aveva fatto per lui lo straniero. Pochi anni dopo, la storia di Danimarca subirà un nuovo positivo cambiamento grazie a Frederik, figlio di Christian e Caroline Mathilde, nel nome delle riforme di Struensee. Come è avvenuto quasi sempre nel corso della storia il percorso verso la giustizia, la libertà e l'equità è stato difficoltoso, tribolato, sofferto... spesso non compreso proprio da coloro a cui era rivolto, e anche in questo caso ci sono volute battaglie lunghe e dolorose prima di riuscire ad abbattere un sistema gretto come quello danese.

A royal affair è davvero un film bellissimo e toccante, una lezione di storia quanto mai interessante perché ai più poco conosciuta, ma anche e soprattutto un film ben orchestrato, emozionante e avvincente. Ottimi i protagonisti: Mads Mikkelsen, nome più che conosciuto, la giovane attrice svedese Alicia Vikander, che dopo il ruolo di Kitty in Anna Karenina punta decisamente ad una carriera nel cinema internazionale, e il giovane attore danese Mikkel Folsgaard, straordinario nel ruolo del folle Christian (giustamente premiato al Festival di Berlino 2012). Bellissimi i costumi e le location che ci portano alla scoperta, almeno un po', della suggestiva e poco conosciuta Danimarca... con paesaggi da sogno e castelli quasi fiabeschi. A royal affair è una vera sorpresa, una perla, uno dei migliori film in costume degli ultimi anni! Tanto che avrebbe meritato l'Oscar!

Voto: 8

9 commenti:

*Susycottage* ha detto...

Questo film l'ho visto quest'inverno e mi è proprio piaciuto, una rivelazione!! Gli attori, l'ambientazione e i costumi, peccato davvero che non abbia vinto un oscar.
Love Susy x

P.S. Hai visto che su SKY danno
Mr. Selfridge? Non potevo crederci!

*Susycottage* ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Sono proprio curiosa di vederlo!!Ma in che lingua lo hai guardato tu?
Holly

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Wow! Questo film fa proprio al caso mio!! Lo devo vedere!

laura ha detto...

Bello devo recuperarmelo al piu' presto! :)

Sara Pugliese ha detto...

Interessante non lo conoscevo.

Silvia ha detto...

@Susycottage: sì, ho visto che su Sky va in onda Mr Selfridge!!! E' un'ottima cosa questa!!!

@Holly: in lingua originale, quindi in danese!!!

@Vele Ivy: lo devi assolutamente vedere, è fantastico!!

@laura: ti piacerà, vedrai!

@Sara: è bellissimo!

Anonimo ha detto...

Wow ma quindi conosci il danese??Io spero di trovare una versione in inglese,o per lo meno con i sottotitoli :)
Holly

Silvia ha detto...

@Holly: ahahahahaha, no, non conosco il danese! Era in danese con i sottotitoli in italiano!!!

XD