E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

giovedì 26 aprile 2012

Elizabeth Siddal: due poesie





Dopo aver parlato della vita di Elizabeth Siddal, oggi avremo modo di scoprire due sue poesie! Una l'ho trovata in inglese, mentre l'altra è in italiano. Spero vi piacciano!

Fragment of a Ballad

Many a mile over land and sea
Unsummoned my love returned to me;
I remember not the words he said
But only the trees moaning overhead.

And he came ready to take and bear
The cross I had carried for many a year,
But word came slowly one by one
From frozen lips shut still and dumb.

How sounded my words so still and slow
To the great strong heart that loved me so,
Who came to save me from pain and wrong
And to comfort me with his love so strong?

I felt the wind strike chill and cold
And vapours rise from the red-brown mould;
I felt the spell that held my breath
Bending me down to a living death.










L'amore finito

Non piangere mai per un amore finito
poiché l'amore raramente è vero
ma cambia il suo aspetto dal blu al rosso,
dal rosso più brillante al blu,
e l'amore destinato ad una morte precoce
ed è così raramente vero.

Non mostrare il sorriso sul tuo grazioso viso
per vincere l'estremo sospiro.
Le più belle parole sulle più sincere labbra
scorrono e presto muoiono,
e tu resterai solo, mio caro,
quando i venti invernali si avvicineranno.

Tesoro, non piangere per ciò che non può essere,
per quello che Dio non ti ha dato.
Se il più puro sogno d'amore fosse vero
allora, amore, dovremmo essere in paradiso,
invece è solo la terra, mio caro,
dove il vero amore non ci è concesso.

(da: Il vero amore non ci è concesso)

Nelle immagini: Dante Gabriel Rossetti ed Elizabeth Siddal dalla miniserie Desperate Romantics BBC 2009

13 commenti:

Alessia Carmicino ha detto...

qui c'è la versione inglese della seconda poesia:
http://firstimpressions86.blogspot.it/2011/04/oh-lizzie.html
ho cercato ovunque il libro con le poesie della Siddal, ma sembra che non ci sia speranza di reperirlo in Italia...;(

Ophelinha ha detto...

la prima e' fantastica..non c'e' niente da dire, le versioni in lingua originale sono sempre di gran lunga le migliori.
Grazie per il link Alessia, vado subito a leggere anche la seconda! E grazie a te Slvia di averci fatto conoscere queste due splendide poesie

Sara ha detto...

Molto particolare.

Federica ha detto...

la seconda poesia è triste ma molto toccante... mi piace!

Anonimo ha detto...

Molto belle..confermo l'impressione di tristezza che mi da leggere ogni cosa che la riguardi..ma è indubbio che le poesie sono molto delicate e commoventi!!
La miniserie BBC com'è?La consigli?
Holly

Silvia ha detto...

@Alessia: grazie della segnalazione! Già, credo che trovare quel libro sia impossibile...

@Ophelinha: grazie a te! Sì, le versioni in lingua originale sono le migliori!

@Sara: sì, vero!

@Federica: sì, è triste... però il più delle volte, ahimé, penso che sia vero...

@Holly: beh, indubbiamente la sua anima tormentata si manifestava anche e soprattutto nei suoi versi. Ma sono versi così toccanti! La miniserie purtroppo ancora non l'ho vista, sto cercando di trovare i dvd, comunque dalle scene che ho visto su youtube deve essere stupenda!

Alessia Carmicino ha detto...

la miniserie si può reperire facilmente online...in realtà è piuttosto divertente e si prende parecchie libertà, però il personaggio di Lizzie Syddal è assolutamente perfetto!

Sara ha detto...

http://spettacolospettacolare.blogspot.it/2012/04/downton-abbey-smentite-e-matrimoni.html

potrebbe interessare

Anonimo ha detto...

Grazie!!Allora cercherò di reperirla da qualche parte..:)
Holly

Vele Ivy ha detto...

Io ho chiesto alla biblioteca della mia città di acquistare il libro; il bibliotecario ci ha provato ma mi ha detto che non lo distribuiscono più... uffa. Leggere le poesie della Siddal mi fa sentire più vicina a lei, nonostante la distanza spazio-temporale...

Arianna ha detto...

Devo assolutamente girare il tuo blog a mia mamma che è una fan scatenata di Jane Austen!
Ti aspetto nel mio blog domani per la seconda parte del mio viaggio in Inghilterra!

Silvia ha detto...

@Alessia: capisco!

@Sara: grazie della segnalazione!

@Holly: prego!

@Vele Ivy: peccato che sia introvabile...

@Arianna: ehehehehehe, che bello che anche tua madre sia una Janeite! Sì, ci sarò!

Francesca ha detto...

Stranamente io invece il libro con le poesie l'ho trovato! Me l'hanno ordinato in libreria direttamente dalla casa editrice, Damocle.
Il libro è stato pubblicato anche dalla Panda Edizioni, se volete si può ordinare direttamente sul loro sito: http://www.pandaedizioni.it/dett_libro.asp?id=15996
Anche a me piacciono molto le poesie di Lizzie!