E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

sabato 10 dicembre 2011

Midnight in Paris: l'incantesimo comincia a mezzanotte





Gil e Inez stanno per sposarsi e si trovano a Parigi assieme ai genitori di lei, i quali sono lì per affari. Gil è uno sceneggiatore hollywoodiano di successo, nondimeno è insoddisfatto della sua vita e vorrebbe cambiarla magari diventando uno scrittore e trasferendosi a vivere a Parigi, città di cui subisce l'inevitabile fascino. L'insofferenza sempre più crescente rispetto alla sua realtà e l'incomunicabilità con la cinica Inez lo portano a desiderare di sfuggire al suo mondo per giungere possibilmente in quella che lui considera l'età dell'oro, l'epoca perfetta per essere felici: la Parigi degli anni Venti. Il suo desiderio magicamente e misteriosamente inizia ad essere esaudito ogni sera allo scoccare della mezzanotte quando una macchina d'epoca evidentemente anni Venti si ferma davanti a lui per portarlo ad una festa, a quel punto Gil si trova veramente catapultato nelle folli notti parigine anni Venti e sera dopo sera incontra gli artisti più famosi dell'epoca come Hemingway, Dalì, Picasso, Francis Scott Fitzgerald, Gertrude Stein ecc. in una di queste occasioni conosce la bellissima Adriana, amante di Picasso, che subito lo affascina... grazie a lei Gil inizia a mettere in dubbio la sua vita e finisce per innamorarsene; Adriana, come lui, è annoiata dalla sua epoca e sogna di fuggire in quella che per lei è l'epoca perfetta: la Parigi della Belle Epoque... Dopo altri incontri straordinari, Gil giunge a comprendere l'innegabile verità che non esiste una vera età dell'oro perché ognuno rimpiange sempre l'epoca precedente considerandola migliore della propria e infine capisce che deve accettare il presente non cercando di sfuggirlo ma cambiando quello che non va per renderlo migliore.

L'ultimo film di Woody Allen è magia, è fiaba, è sogno! E' una pellicola sorprendente, piena di poesia e Pathos. Per metà è un period drama visto che alterna scene ambientate ai giorni nostri con altre che ci trasportano nei bistrot anni Venti e nei locali da ballo di fine Ottocento, infatti Gil è una sorta di "Cenerentolo" il cui incantesimo scatta a mezzanotte trasportandolo per magia laddove ha sempre sognato di vivere, rendendolo protagonista di mille avventure sorprendenti e come un personaggio delle fiabe proprio grazie alla magia di un prodigio che dura una manciata di ore riuscirà a trovare l'input per cambiare la sua vita! Anch'io ho una grande passione per un'altra epoca e vorrei che una magia potesse trasportarmi indietro nel tempo almeno per un po', quindi ho adorato l'originalità di questa storia che ci insegna sì a sognare il passato e ad amarlo, ma c'insegna anche e soprattutto a costruire la nostra età dell'oro ogni giorno nel nostro presente...

Un film davvero bello, che consiglio caldamente! (menzione speciale per il bellissimo poster che omaggia uno dei miei quadri preferiti, la Notte stellata di Van Gogh!).

Voto: 8

Link: trailer

10 commenti:

Clairedelune ha detto...

Concordo pienamente! Il film è meraviglioso, Parigi è sempre bella, col sole o con la pioggia, negli anni venti e ai giorni nostri. Woody Allen è stato bravo a imprimere nella pellicola quello che uno prova quando vede Parigi, consapevole delle grandi persone che qui hanno cambiato l'arte, la letteratura e la musica..un incanto..
e poi ti coinvolge in modo tale che ti sembra di conversare realmente con Hemingway, Dalì o Gertrude Stein..
Lo consiglio a tutti.. soprattutto a coloro che amano ogni tanto lasciarsi trasportare in altre epoche!!

Passiflora ha detto...

conto di andare a vederlo domani!

Silvia ha detto...

@Clairedelune: è vero, è prima di tutto un grande omaggio a una città stupenda!

@Passiflora: sono sicura che ti piacerà!

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

yeah, molto bello
immaginavo che da buona nostalgica avresti apprezzato ;)

Strawberry ha detto...

Non vedo l'ora di vederlo! Aspetto che il mio boy (grande fan di Woody) si prenda le ferie e sia finalmente un pò libero e corriamo al cinema!! ^^

Vele Ivy ha detto...

Ho sentito su questo film pareri discordanti, sia da amici che l'hanno visto sia leggendo le recensioni cartacee. Io comunque lo voglio vedere, e la tua recensione non fa che aumentare l'attesa... visto che abbiamo gusti molto simili!

Silvia ha detto...

@Marco: ehehehehehe, in effetti, è proprio il film che realizza il sogno di tutti noi nostalgici: andare indietro nel tempo!!!!

@Strawberry: buona visione, allora! Vi piacerà, ne sono certa!

@Vele Ivy: mah, io ho letto un paio di recensioni positive prima di vederlo e devo dire che effettivamente mi è piaciuto tantissimo! Essendo un film un po' diverso dal solito per Woody Allen non so se possa piacere a tutti i suoi fan, ma per chi come me ama il passato e la storia è un film da non perdere! Sono certa che a te piacerà!

Federica ha detto...

avevo una mezza idea di vederlo... ora credo che lo farò!

Francesca D. ha detto...

Bellissimo *____*
Se ho tempo credo che scriverò qualcosina anche io a riguardo^^ Mi è proprio piaciuto!

Silvia ha detto...

@Federica: sì sì, è un film che merita!

@Francesca: aspetto la tua recensione, allora!