E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

domenica 22 settembre 2013

The white queen: rosa vs rosa



Seconda metà del Quattrocento, in Inghilterra impazza lo scontro tra gli York e i Lancaster per il trono dopo che il legittimo re, Henry, è stato scacciato e il giovane Edward, della fazione degli York, è salito al trono con l'aiuto del cugino e mentore Lord Warwick. Ma quando Edward s'innamora di Elizabeth Woodwille, una giovane vedova con due figli che si era rivolta a lui per riavere alcuni beni espropriati, e decide di sposarla contro il parere del cugino... questo porterà ad un nuovo inasprimento delle dispute e dei conflitti che condurranno le diverse fazioni contrapposte a intrighi, alleanze, tradimenti, cambi di bandiera e quant'altro pur di veder trionfare i propri colori... in una situazione via via più ingestibile in cui fidarsi dell'altro sarà sempre più difficile...

Miniserie BBC in co-produzione con l'americana Starz di 10 episodi, The white queen è tratta da una serie di romanzi di Philippa Gregory che rievocano gli anni della Guerra delle due Rose, in cui la rosa bianca degli York si contrapponeva alla rosa rossa dei Lancaster per la conquista della supremazia e del potere in Inghilterra. Il tutto viene raccontato dal punto di vista di Elizabeth Woodwille "la regina bianca", moglie di Edward desiderosa di fare il possibile pur di salvaguardare la sua famiglia; allo sguardo femminile degli eventi da parte di Elizabeth si aggiungono anche i punti di vista di altre due donne: quello di Margaret Beaufort, che parteggia per i Lancaster ed è convinta che un giorno l'Inghilterra vedrà salire al trono suo figlio, Henry Tudor, e quello di Anne Neville, figlia minore di Lord Warwick, che prima viene costretta dal padre a sposare l'unico figlio della spodestata regina Margaret d'Anjou e poi salirà lei stessa sul trono d'Inghilterra insieme al secondo marito Richard, fratello minore di Edward. Il tutto in un clima di continui colpi di scena, alterne fortune, tradimenti e sete di potere che contraddistinguono quei romanzeschi fatti storici che dimostrano che la storia è più avvincente della fantasia e che davvero la realtà supera la fantasia, il più delle volte.

The white queen è un ottimo sceneggiato, avvincente e appassionante con un cast bene assortito, bei costumi, bellissime musiche e una convincente rievocazione dell'Inghilterra medievale. Un prodotto di altissimo livello assolutamente da non perdere!

Voto: 8































7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ah The White Queen..lo avevo cominciato,credo di essere arrivata fino alla puntata 5,ma poi mi sono interrotta perchè mi annoiava e non sopportavo Elizabeth!!Però forse dovrei riprenderlo,almeno per vedere come va a finire..e poi mi piaceva tanto Anne!
Holly

Silvia ha detto...

Mah, ho letto diversi commenti non esattamente entusiasti relativamente a questa serie, in effetti... Non so, io ho cercato di non farmi condizionare e di valutarla per quelle che erano le impressioni che mi ero fatta fin dall'inizio. Difetti ne ha, forse le due ultime 2/3 puntate perdono qualcosa e in un simile clima di intrighi è difficile essere in empatia con i personaggi, però non è così pessima, in fondo! O forse può essere apprezzata solo da chi ha una illimitata passione per la storia e le sue vicende! Personalmente ho apprezzato che si sia voluto raccontare di un'epoca, quella della guerra delle due rose, poco conosciuta e poco raccontata!

;-)

Anonimo ha detto...

Sicuramente il tema è interessante,infatti lo avevo iniziato proprio perchè questo periodo storico mi ha sempre affascinata. Forse mi aspettavo più "storia" e meno vicende amorose,ma è probabile che avessi un'idea distorta delle vicende tutte :) Detto questo,visto che tu ne hai parlato bene come prodotto intero,credo proprio che lo terminerò!
Holly

laura ha detto...

Sembra un buon prodotto davvero! Bellissimi i costumi...mi sa che me lo vedrò' di sicuro anche se il Medioevo non è' il mio periodo storico preferito! ;) grazie x la segnalazione!

Strawberry ha detto...

A m non ha entusiasmato e infatti, complice l'estate, ho abbandonato...

Sally ha detto...

Nonostante il mio "non entusiasmo", sono arrivata alla decima puntata per poter dare un mio parere personale sulla serie.
Non è che non mi abbia entusiasmato del tutto, anzi, le prime puntate le ho divorate.. poi le ultime sono state un pò deludenti, perchè hanno coperto un lasso di tempo maggiore e quindi è stato svolto tutto molto frettolosamente; insomma una bella confusione. A me, che piace tanto la storia inglese, questa serie ha lasciato un pò l'amaro in bocca, ma se volessimo considerarla una serie a se che non riprende la storia inglese.. bè allora si, è una bella serie.
Forse il mio giudizio è troppo negativo perchè il fattore 'magia' mi ha disturbato particolarmente.. per il resto, il cast mi è piaciuto: Max Irons e Aneurin Barnard.. good choice!

Ombretta Gualtieri ha detto...

A me ė piaciuto tantissimo però nn sö forse ė finito nn me ne sono resa conto perchè è stato molto coinvolgente e quindi chiedo:ci sarå un'altra serie.. avrei tanta voglia di rivederlo