E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

sabato 6 aprile 2013

Il fantasma dell'Opera



Film del 2004 tratto dal celebre musical di Andrew Lloyd Webber a sua volta tratto dal romanzo di Gaston Leroux, Il fantasma dell'Opera racconta dell'ossessione del misterioso spettro che si aggira nei meandri dell'Opera Populaire di Parigi per la bellissima cantante Christine.

Intensa e commovente trasposizione cinematografica del famoso musical, con l'allora esordiente Emmy Rossum nel ruolo della protagonista e l'affascinante - mai più così affascinante in seguito - Gerard Butler nel ruolo del tormentato "Fantasma", Il fantasma dell'Opera ruota intorno alla tematica dell'emarginazione e della solitudine del protagonista che, scacciato da una società che non sa accettarlo, si rifugia in un cantuccio tutto suo fino quasi a crearsi una dimensione parallela e accecato dall'amore per Christine tenterà di farla entrare nel suo mondo... finché non capirà che lei non è come lui e non potrà mai farne parte.

Scenografie e costumi sono straordinari (uno dei look sfoggiati da Christine, abito bianco e stelle tra i capelli, rimanda in maniera evidente a Sissi), ottimi i numeri musicali (però avrei trovato più efficace la scelta di lasciare la canzoni in inglese... perché anche se le canzoni sono in italiano, il più delle volte si fatica e capire le parole), convincenti i protagonisti. Mi è piaciuta l'idea di girare in bianco e nero le scene ambientate nel presente... in contrasto con i colori sgargianti del passato, in cui si svolge la vicenda.
Per chi ama i musical e non solo, è un film da non perdere!

Voto: 8

10 commenti:

Eleonora ha detto...

L'ho amato dalla prima volta che l'ho visto, da un'amica al liceo. E' iniziato così il mio amore per i musical. E sono anni che cerco di assomigliare a Emmy, almeno come acconciatura :)) (quella che ha durante la sua "visita" nel regno sotterraneo di lui la adoro. Se mai mi sposassi, mi acconcerò così).
Credo che un altro Fantasma dell'Opera meglio di questo non potrà mai essere fatto, cinematograficamente. Comunque, sfido qualche regista a provarci :)

Eleonora ha detto...

(è vero, c'è questo contrasto tra il presente scuro e in b/n e il passato brillante e luminoso..infatti la scena iniziale, la prima volta, l'avevo scambiata per un flashback, invece è il contrario!)

Giav93 ha detto...

Capolavoro! Fantastica la Rossum e Butler, sia quanto alla recitazione, sia quanto alle parti musicate. Ho adorato anche io la contrapposizione colori-bianco e nero. Davvero meraviglioso :D

laura ha detto...

Bellissimo film anche se in generale non amo i musical, ma di questo posso solo dire che mi ha conquistata del tutto! :))

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

L'ho visto tempo fa ma non mi ha entusiasmata...
:-(
Mi sembra di ricordare che le canzoni fossero un po' noiose. D'altra parte spesso è una questione di "pelle", certi film non ti prendono e basta! Però ricordo anch'io che i costumi erano meravigliosi...
*____*

Silvia ha detto...

@Eleonora: ehehehehe, hai ragione, le acconciature della Rossum nel film sono da sogno!!! Così come i vestiti!!! Anch'io penso che sarebbe impossibile realizzare un film migliore di questo!!!

@Giav93: sì! Le parti musicali sono eccezionali, specialmente in lingua originale!

@laura: questo è davvero un musical indimenticabile, uno dei migliori in circolazione!

Silvia ha detto...

@Vele Ivy: beh, ognuno ha le sue preferenze! Però ti assicuro che le canzoni in inglese sono molto più belle!

Anonimo ha detto...

Io adoro il musical e ho amato questo film,sebbene abbia dovuto guardarlo in lingua originale per rispetto delle canzoni :)
Holly

Irene Marziali Ragghianti ha detto...

E' uno dei miei film preferiti in assoluto, davvero un capolavoro del musical e del cinema storico. Nonché una delle poche ma apprezzate eccezioni in cui l'adattamento supera l'opera. Avendo avuto modo di leggere il romanzo di Leroux, devo dire che pur avendo trovato interessante, ben scritto e coinvolgente anche il libro, certamente questa rappresentazione resa in musical è stata notevolmente superiore, sebbene un po' romanzata e "goticizzata" rispetto all'opera letteraria, piuttosto mediocre stilisticamente.
Gerard poi...come non amarlo in questo ruolo? Ha creato un Erik indimenticabile. Per settimane ne sono stata completamente rapita...

Silvia ha detto...

@Holly: già, infatti le canzoni in lingua originale rendono di più!

@Irene: sì, effettivamente il romanzo è carino ma niente di eccezionale, l'opera è molto più affascinante e suggestiva! E il film è fantastico! Ehehehehe, anch'io per giorni e giorni, dopo aver visto il film, sono stata completamente "rapita" da Gerard/Fantasma!!!!