E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

mercoledì 6 febbraio 2013

Ritratto di Kate



All'inizio di gennaio alla National Portrait Gallery di Londra è stato presentato il primo ritratto ufficiale di Kate Middleton, proprio dove sono esposti i ritratti dei reali e dei grandi personaggi che hanno fatto la storia della Gran Bretagna. Si tratta del primo ritratto di Kate da quando è entrata a far parte della famiglia reale, ed è opera del pittore Paul Emsley; il principe William e Kate erano presenti alla presentazione dell'opera e la Duchessa di Cambridge dopo aver esaminato il ritratto si è detta soddisfatta del risultato. Già, perché il risultato in generale non è piaciuto... Il ritratto mostra una Kate dai tratti del viso marcati e l'espressione particolare fa sì che la Duchessa sembri più vecchia dei suoi trent'anni, complice anche lo sfondo scuro che incupisce ancora di più tutta la scena. Kate ha posato due volte per il pittore, il quale ha potuto poi lavorare sulla base di una fotografia personalmente scelta dalla principessa; pare che il desiderio di Kate fosse quello di avere un ritratto che la ritraesse al naturale, mostrando la vera se stessa come è realmente, desiderando allontanarsi dall'immagine ufficiale un po' patinata e glamour, Kate voleva essere ritratta proprio così: come una ragazza di trent'anni come tante (anche se lei è la moglie del futuro re ed è la ragazza più ammirata e imitata d'Inghilterra!). 

A me il ritratto non dispiace, anzi! Io trovo che sia ben eseguito, il sorriso un po' enigmatico stile Monna Lisa rende il ritratto molto particolare e mi piace la scelta del blu come sfondo, che dà quasi un senso di tranquillità! Io credo che quella ritratta sia davvero Kate, credo ci sia pienamente il suo spirito! 
Il problema dei ritratti nell'epoca del 3D è che siamo abituati a immagini e fotografie che sembrano reali, come vedere una persona o un luogo dal vivo, quindi il ritratto che mantiene la sua natura "antica", dal sapore di altri tempi ci sembra qualcosa di strano! Prima che fosse inventata la fotografia solo la pittura poteva mostrarci la realtà delle cose, quindi se vediamo un quadro dipinto secoli fa lo prendiamo per vero, se vediamo un quadro dell'Ottocento non dubitiamo del fatto che la persona ritratta fosse esattamente così, ma la fotografia ha cambiato la nostra percezione, direi! Vedendo un dipinto e una fotografia che ritraggono lo stesso soggetto... il dipinto ci sembrerà sempre differente rispetto alla foto: non è la pittura che è cambiata... ma bensì siamo cambiati noi! La pittura non potrà mai catturare la perfezione come una fotocamera digitale, stiamo parlando di un "linguaggio" antico contro un "linguaggio" moderno, dopotutto! Eppure, io credo che la pittura possa ancora raccontare una storia, raccontare l'anima di una persona! Perciò a me il ritratto di Kate piace! Perché vi si riscontra quel pizzico di magia antica... che oggi forse non esiste più!

9 commenti:

Eleonora ha detto...

Non solo..oggi molti, quando scattano una fotografia, cercano di renderla un dipinto :D o applicano texture e filtri strani che la modificano, e di reale rimane ben poco. Il ritratto è ben fatto, è lei! Lo sfondo sì, sarà troppo scuro, ma sarà sullo stile degli altri ritratti presenti..non ce lo vedo un dipinto reale luminoso. I tratti marcati, beh sono i suoi! Lei è così. Ma gli occhi brillano tantissimo.

Silvia ha detto...

E' vero, hai ragione! Paradossalmente oggi ci sono tanti modi per modificare le fotografie... spesso e volentieri anticandole! Quindi, in fondo, alla base c'è pur sempre la lezione della pittura...

;-)

Ophelinha ha detto...

Silvia, aspetto ancora una risposta alla mia email! :)

Silvia ha detto...

@Ophelinha: lo so, hai ragione... Entro un paio di giorni (finalmente) avrai la mail di risposta, promesso!

^_^

Marco Goi - Cannibal Kid ha detto...

mah, certo che così sembra davvero vecchia... :)

Anonimo ha detto...

Condivido il tuo ragionamento e concordo che la nostra percezione sia cambiata;il ritratto non è male,è vero,però a me sembra davvero più vecchia dei suoi anni!
Non so,c'è qualcosa di strano nella bocca forse..però gli occhi mi piacciono molto!
Holly

laura ha detto...

Cara Silvia concordo con te sul fatto che questa e' davvero lei: quando la si vede nei filmati non mi sembra molto diversa..forse si lo sfondo è scuro e fra i punti luce il pittore ha scelto anche i capelli sopra la fronte che sembrano quasi grigi...ma a parte questo a me piace !
Ps e' vero che il sorriso sembra quello della Monna Lisa...che si stia beffando di qualcuno?

Silvia ha detto...

@Marco: ehehehehe, beh, il fatto è che gli anni passano per tutti prima o poi...!!!

@Holly: io credo che sia l'espressione a dare la sensazione che sia più vecchia!

@laura: ehehehehe, forse si sta beffando di tutti noi che guardiamo il suo ritratto con aria perplessa...!!!

Strawberry ha detto...

Non so...d'accordo che il ritratto abbia una natura sua e una prospettiva completamente opposta e non credo che chi si accosta a un dipinto vada alla ricerca di pixel assuefatto ormai all'immagine digitale... ma sinceramente non lo trovo un gran quadro...sfondo scuro e atmosfera tetra in generale...e lei sembra più vecchia di quello che è davvero, con o senza trucco e parrucco... e spezzo un'ultima lancia alla fotografia: quella vera non è certo instagram o l'effetto lomo...:-)